Le variazioni di peso sono normali, ecco i motivi.

Novembre 19, 2022

Perché il mio peso va su e giù?

Non devi preoccuparti: la fluttuazione quotidiana del peso, è normale. Il peso di un adulto, oscilla in media

fino a 2,5 chilogrammi, nell’arco di una giornata. Questo cambiamento nel peso, dipende da cosa e quando mangiamo, beviamo, facciamo esercizio e dal ciclo del sonno. In questo articolo ti spiegheremo quali sono i fattori che fanno oscillare il tuo pesto.

Così capirai le variazioni che vedi sulla bilancia, senza andare nel panico!

Il peso cambia quando assumi cibo o acqua

Da cosa è determinato il peso corporeo? Il peso è il risultato del numero di calorie consumate, meno quelle bruciate.

Un’alimentazione sana ed equilibrata, in linea con il numero di calorie che il corpo usa quotidianamente, può ridurre fluttuazioni significative del peso. Ma, per alcune persone, può essere una sfida mangiare e bere con moderazione ogni giorno, senza fare spuntini extra o senza eccedere nelle calorie.

Soprattutto per le persone che soffrono di obesità, o hanno molti chili di troppo, basta ridurre l’assunzione di cibo per vedere in poco tempo risultati tangibili. Questo perché il corpo ha meno calorie da smaltire, così il corpo ne accumula meno. Le calorie sono l’energia del corpo, la sua benzina, ma quando ne assumiamo troppo senza spenderle in attività fisica, allora si accumulano e diventano grasso corporeo.

Una curiosità: alcuni studi hanno evidenziato che il peso è più alto la domenica sera, dopo un fine settimana trascorso a mangiare fuori o a bere alcolici, e più basso il venerdì mattina.

Per cui, se il fine settimana è caratterizzato dagli stravizi del sabato e della domenica, è possibile ottenere una misurazione più accurata del proprio peso settimanale, pesandosi il mercoledì.

Sodio e carboidrati causano ritenzione idrica

Un altro problema del peso in eccesso, è la ritenzione idrica.

Gli alimenti ricchi di sale e carboidrati “clicca qui per saperne di più“possono causare una ritenzione idrica, cioè il corpo trattiene i liquidi con conseguente gonfiore e aumento del peso rilevato in bilancia. Il peso può restare alterato, e non scendere, fino a quando il gonfiore non si attenua.

Come si riduce la ritenzione idrica?  Riducendo le bevande zuccherate e gli alimenti elaborati.

Un suggerimento è l’aggiunta di alimenti ricchi di potassio e magnesio alla dieta può anche aiutare a bilanciare i livelli di sodio.

Tutti gli alimenti e le bevande hanno un peso

Bisogna tener conto che, a prescindere dal contenuto calorico, gli alimenti e le bevande hanno tutti un peso. Anche bere un bicchiere d’acqua appesantisce il corpo, perché ha un peso. Lo stesso vale per le verdure dell’insalata che sono ricche di liquidi.

Questo non significa che non dobbiamo assumerle, anzi! Sono ricche di nutrienti importanti per l’organismo, ma è bene sapere che dopo un piatto di verdure cotte, il nostro peso risulterà aumentato a causa dei liquidi assunti.

Gli alimenti sani, come appunto le verdure, e l’acqua passano rapidamente attraverso il corpo, quindi mangiare una dieta equilibrata può significare una minore fluttuazione del peso. Invece gli alimenti ricchi di carboidrati, sodio e grassi richiedono più tempo per essere elaborati ed espulsi attraverso le scorie, quindi il peso in bilancia risulta maggiore per più tempo… fino a quando avremo smaltito quelle calorie!

Anche l’urina e le feci hanno un peso

L’organismo utilizza gli alimenti e i liquidi per idratarsi e ricavare energia. Dopo aver estratto il nutrimento necessario da queste fonti, il corpo inizia a espellere gli avanzi sotto forma di muco, sudore, urina e feci. Questo può causare un leggero calo di peso, ecco perché in caso di dissenteria il peso diminuisce a volte di molto: il corpo è disidratato e non ha scorie nell’intestino; chiaramente questa non è una situazione normale per il corpo né sana.

Altri fattori che fanno oscillare il peso

La dieta svolge un ruolo importante nella fluttuazione quotidiana del peso, ma anche altri fattori possono contribuire a far salire e scendere la bilancia:

  • L’esercizio fisico

Il dispendio di energia, che si ottiene bruciando calorie, può far perdere peso. Ma se vi idratate adeguatamente, potreste non vedere una perdita di peso immediata sulla bilancia. Questo perché l’acqua che si beve sostituisce quella persa con il sudore. L’acqua, tuttavia, non contiene calorie e non provoca un aumento di peso nel tempo.

  • Farmaci

Alcuni farmaci causano una ritenzione idrica, un aumento dell’appetito o una variazione del metabolismo. Tra questi vi sono:

  1. insulina
  2. tiazolidinedioni
  3. bloccanti beta-adrenergici
  4. antidepressivi triciclici
  5. inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina
  6. litio

Se pensi che i farmaci che assumi abbiano effetto sull’aumento del tuo peso, contatta il medico per capire cosa fare.

  • Ciclo mestruale

Il ciclo mestruale può far sì che il corpo trattenga più acqua in alcuni periodi del mese, con un conseguente, leggero, aumento di peso. Potresti notare che il tuo peso standard è un po’ più alto del normale il primo giorno delle mestruazioni. Il peso giornaliero dovrebbe tornare alla media entro pochi giorni dall’inizio del ciclo.

  • Assunzione di alcol

L’alcol non viene elaborato come le altre bevande e gli altri alimenti, quindi può richiedere più tempo per essere eliminato dal corpo. Inoltre, rallenta la digestione di altre sostanze, il che può portare alla ritenzione idrica.

Inoltre, l’alcol contiene calorie extra, che si aggiungono alla tua dieta complessiva. Quando si bevono bevande alcoliche, si presta meno attenzione all’apporto calorico complessivo, perché le assumiamo in momenti di svago e spesso non ci rendiamo conto della reale quantità di zuccheri che presentano. Essere informati è il primo step, per non cadere nella trappola calorica delle bevande alcoliche!

  • Malattie

Il peso può aumentare o diminuire quando ci ammaliamo, una banale influenza, o una condizione cronica, fanno oscillare l’ago della bilancia.

Una malattia che incide molto sul peso è quella della tiroide, per esempio.

Anche la malattia di Cushing e la sindrome dell’ovaio policistico possono portare a un aumento di peso inaspettato. Al contrario il diabete e il morbo di Crohn, spesso sono associati a una perdita di peso inaspettata.

In caso di variazione repentina del perso, bisogna consultare subito il proprio medico e individuarne la causa.

Il peso corporeo non si misura solo con la bilancia

Ci sono altri modi, oltre alla bilancia, per una giusta misurazione del proprio peso.

Anche la misurazione del corpo, del girovita, delle braccia e di altre aree può mostrare il cambiamento del corpo, che magari non vedi riflesso nel dato della bilancia, ad esempio se hai messo della massa muscolare.

È utile misurare lo stato della tua forma fisica, monitorando la frequenza cardiaca a riposo e durante l’attività aerobica. Il conteggio delle ripetizioni può aiutarti a valutare la forza e a testare i tuoi limiti.

Vuoi scoprire i segreti del benessere?

Segui il nostro blog, ogni settimana tante news per essere sani e in forma

Leggi altri articoli

12 rimedi rapidi per avere capelli più belli e sani

Capelli lisci e setosi: ecco come fare per averli! Il sogno di tutti: capelli morbidi e luminosi! Ma proprio i capelli, sono le prime vittime delle nostre cattive abitudini/stili di vita: l’invecchiamento, l’uso di prodotti per capelli sbagliati, fumo, stress, smog… e tanti altri fattori possono rendere i capelli secchi e fragili. Molto del nostro […]

I contenuti di questo blog possono essere citati a patto di citare semprela fonte (Onlineshoph24.it) e di inserire il link di collegamento alla pagina.