I migliori esercizi per rassodare e tonificare le braccia

Consigli per non avere le “ali di pipistrello” alle braccia.

L’estate è una stagione rivelatrice, ci si scopre per il caldo e mettiamo e riveliamo i nostri lati nascosti, quelli di cui spesso ci vergogniamo. Per esempio le braccia, quanti anche in estate preferiscono coprirle con indumenti a maniche lunghe? Le braccia sono infatti una parte del corpo che mostra i segni dell’età, e ancora di più del nostro stile di vita, spesso sedentario e poco incline all’allenamento. Come fare, allora, per avere braccia sode e toniche in pochi mesi (questa estate archiviamola, iniziamo a lavorare sul nostro corpo per la prossima!). Abbiamo raccolto dei suggerimenti che vi proponiamo in questo articolo, si tratta di esercizi da fare anche a casa e utilizzando oggetti di uso domestico, insomma un training a costo zero, da fare nei ritagli di tempo, ma che porta risultati sicuri… se fatto con costanza!

I 5 migliori esercizi per le braccia

Proprio come per i glutei, le cosce e altre parti del corpo, anche per allenare le braccia esistono esercizi mirati. Questa parte del corpo infatti ha bisogno di un allenamento specifico, le braccia soffrono per i cambiamenti del corpo, dal dimagrimento a causa di una dieta, al cambio del tono muscolare con l’avanzare dell’età.

Vediamo il migliori esercizi da fare per avere braccia sode:

  1. Tonificare il tricipite: Per allenare le braccia non sono sempre necessari pesi e attrezzi, come appoggio puoi utilizzare anche elementi presenti in casa tua come, per esempio, il bordo di una sedia robusta o uno scalino. Appoggia le mani sul sostegno scelto mantenendo le dita rivolte verso di te e creando un angolo di 90 gradi con le ginocchia. Stendi le braccia fino a sollevarti verso l’alto e poi abbassale, devi formare un angolo retto, infine raddrizzale e sollevati di nuovo. Ripeti l’esercizio più volte.
  2. Distendere la muscolatura delle braccia. Un esercizio utile a rassodare le braccia e bruciare i grassi, avrai così braccia più magre e longilinee. Da in piedi, apri le ginocchia tanto quanto la larghezza delle tue spalle. Piega leggermente le ginocchia tenendo i gomiti tra le costole e la vita. Con le mani fai un pugno rivolto verso l’alto. Lentamente tira il pugno davanti a te con il braccio destro, il più lontano possibile, torcendolo verso l’interno e mantenendo le spalle rilassate. Fai lo stesso con il braccio sinistro, portando in contemporanea il braccio destro nella posizione iniziale. Una volta preso il ritmo accelera il movimento, continua per 45 secondi e ripeti.
  3. Allenare le spalle. Mettiti in piedi con le gambe leggermente piegate e reggi un peso, calibrato per la tua forza, in ogni mano. Alza le braccia di lato fino a quando saranno parallele al pavimento. Resisti un secondo, quindi portale più in alto fino a quando saranno in posizione diritta dritte sopra la tua testa. Abbassa le braccia fino al livello delle spalle prima di tornare alla posizione di partenza e ripeti.
  4. Allenare gli avambracci. Rimani in piedi, stendi le braccia lungo i fianchi e stringi un peso in ogni mano. Tieni i palmi in direzione opposta al tuo corpo. Solleva i pesi fino alle spalle e poi torna nella posizione originale. Ripeti 10 volte poi fai una pausa e se vuoi prova a fare un’altra sessione.
  5. Eliminare le ali di pipistrello sotto le braccia. Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi ben appoggiati sul pavimento. Con un peso in ogni mano, solleva le braccia verso l’alto, come a puntare il soffitto. Piega i gomiti e indirizza le braccia dietro la testa con i pesi che devono sfiorare, ma non toccare, il pavimento. Stendi nuovamente le braccia verso l’alto e ripeti.

Attrezzi fai da te per allenare le braccia

Per avere braccia toniche anche superati i 50

Allenarsi in palestra non fa per tutti, però si può rimediare, e vincere la pigrizia, allenandosi a casa in modo costante. Non c’è bisogno di spendere denaro in corsi o attrezzature, con la volontà e un po’ di ingegno questi oggetti possono essere utili per scolpire le braccia:

  • Bottiglia d’acqua. La singola bottiglia è utile per fare dei curl – le flessioni dell’avambraccio – per i bicipiti, oppure delle spinte oltre la testa per allenare le spalle.
  • Zaino.  Tutti abbiamo uno zaino o una borsa in casa e sicuramente dei libri. Con alcuni semplici accorgimenti, questa combinazione diventa un ottimo attrezzo per fare esercizio in casa. Inserire quanti più volumi nello zaino e indossarlo sulle spalle, poi eseguire degli squat o dei piegamenti sulle braccia.
  • Scale. Un ottimo piano di allenamento, sia per fare step che da usare come appoggio per gli esercizi delle braccia

Avere braccia più belle e toniche è possibile, senza limiti di genere o età, come illustra questo interessante articolo dedicato alle persone over 50. L’importante è organizzare un allenamento continuo e mirato, con esercizi specifici per lavorare questa parte del corpo

Lascia un commento

I contenuti di questo blog possono essere citati a patto di citare semprela fonte (Onlineshoph24.it) e di inserire il link di collegamento alla pagina.